Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2019

Tubettini in zuppa di pomodori Corbarino con tonno e origano

Immagine
Vi capita mai di acquistare un libro( nella fattispecie, di cucina) e di leggerlo avidamente, dall’inizio alla fine, per renderlo vostro?  A me è successo raramente, ma in questi giorni sto vivendo questa sensazione di “ non mi basta, devo assorbirlo meglio” con il libro dello Chef stellato Peppe Guida, intitolato “Questa terra è la mia terra”. La prima ricetta che ho riprodotto la trovate qui, e vi suggerisco davvero di cimentarvi in questa preparazione, perchè non ve ne pentirete.
Il bello delle ricette dello” chef nostro”( abito in Sicilia, ma sono orgogliosamente Campana) è la versatilità: posso ben dirlo, visto che, con la presunzione di ricordare la ricetta, sono andata a memoria, ed ho fatto un miscuglio tra due delle proposte contenute nel libro.
Ecco come ho proceduto: prima di tutto, poichè mio figlio letteralmente adora i tubettini Di Martino, quelli ho usato; poi, ho, come dicevo, fatto un'involontaria" mmescafrancesca" tra due ricette, e quindi mi sono ritr…

Zeppole napoletane di Francesco Guida

Immagine
Ieri ho compiuto 49 anni, e, con parte dei soldi ricevuti da mia madre, ho acquistato alcuni libri che desideravo, tra cui” Questa terra è la mia terra”, dello chef stellato Peppe Guida.
La prima ricetta del libro che ho fatto sono state le zeppole, che vengono servite come fine pasto all’Antica Osteria nonna Rosa, prodotte da Francesco, figlio dello chef e lievitista.

Non sono molto capace di far dolci, nonostante mi piacciano: sono abbastanza arruffona, imprecisa, sempre di fretta e, si sa, la pasticceria richiede precisione e rigore.
Questa dovuta premessa serve a comunicarvi che queste deliziose fritture dolci sono davvero di sicura riuscita. Lo scrivo per esperienza: le prime, preparate l’altro ieri come prova, le ho stese troppo sottilmente, perchè non avevo letto con abbastanza attenzione “ stendere a 2 cm di spessore”. Ebbene, sono riuscite squisite ugualmente!
Ve le mostro: dalla foto, credo si evinca la scioglievolezza dell’impasto, nonostante fossero troppo basse.

Zeppole n…

Patate ripiene di Rosaria Rubino

Immagine
La scorsa settimana, Rosaria Rubinohttp://rosariaaifornelli.blogspot.com ha pubblicato su Coquinaria il suo pranzo domenicale. Tra la moltitudine di piatti proposti, mi hanno colpito le sue verdure ripiene( zucchine e patate), e ieri, che non avevo idee e nemmeno troppa voglia di cucinare, le ho proposte come piatto unico.
Inutile dire che sono state apprezzatissime!
Per esigenze familiari( leggete: mio figlio non mangia alcuni cibi, e qui non trovo fior di latte degno di questo nome), ho modificato un po’ la ricetta di Rosaria, che comunque trascrivo sotto.

Non avendo inserito io il pangrattato, poi, è un contorno gluten free.

Patate ripiene( tra parentesi, le modifiche apportate)

Patate lessate con la buccia, tagliate a metà e un po’ svuotate
Burro morbido
Sale, pepe
Parmigiano grattugiato
Dadini di gambetto di prosciutto( per noi, pezzettini di prosciutto cotto)
Dadini di fiordilatte( per noi, dadini di Auricchio dolce)
Burro e pangrattato a finire( ho omesso entrambi)

Schiacciare la polp…