Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2010

Oggi per pranzo

penso di preparare del riso nero con spinaci e zucca.. In questo periodo m'è presa la fissa di riprodurre in casa quello che vedo nella zona "congelati e surgelati" del supermercato..
Vi farò sapere.. e vedere :)

Io, ricordo..

C’è un paio di scarpette rosse
di Joyce Salvatori Lussu

C’è un paio di scarpette rosse
Numero ventiquattro
quasi nuove:
sulla suola interna si vede ancora la marca di fabbrica
“Shulze Monaco”
c’è un paio di scarpette rosse
in cima a un mucchio di scarpette infantili
a Buchenwald
più in là c’è un mucchio di riccioli biondi
di ciocche nere e castane
a Buchenwald
servivano a far coperte per i soldati
non si sprecava nulla
e i bimbi li spogliavano e li radevano
prima di spingerli nelle camere a gas
c’è un paio di scarpette rosse
di scarpette rosse per la Domenica
a Buchenwald
erano di un bimbo di tre anni
forse di tre anni e mezzo
chi sa di che colore erano gli occhi
bruciati nei forni
ma il suo pianto lo possiamo immaginare
si sa come piangono i bambini
anche i suoi piedini
li possiamo immaginare
scarpa numero ventiquattro
per l’eternità
perché i piedini dei bambini morti non crescono
c’è un paio di scarpette rosse
a Buchenwald
quasi nuove
perché i piedini dei bambini morti
non consumano le suole.


guardate.. ed ascoltate.

Un passato di verdure goloso.. :)

Immagine
Dopo gli eccessi, anche se casalinghi, di sabato, ho deciso che la cena domenicale sarebbe stata all'insegna della leggerezza, per limitare i danni..
Ho preparato un semplicissimo passato di verdure ( in sostanza, ho cotto in 3 bicchieri d'acqua, per due persone, 400 g minestrone legerezza OROGEL, unendovi un cucchiaino del "mio" dado casalingo.. va beh, dire "mio" è un'enormità.. è il dado Bimby fatto con la ricetta di Cindystar..), l'ho versato nelle nostre tazze/ciotoline che mi ostino a chiamare "da potage", pur sapendo bene che non lo sono ( non hanno i due manici), ho aggiunto 15 g fontina valdostana per ciascuna tazza ed ho servito con dei crostini ( in totale, 4 fette, quindi circa 60 g, di pane in cassetta di grano duro).
Ho completato con tre gocce d'olio buono toscano, ed un giro di pepe nero.
Buonissimo!

Per la raccolta "col cappero" di Grianne, ecco un'altra ricettina

Immagine
..sempre presa dal mio vecchio blog: la mia pasta e cavolfiore snaturalizzata.




Dividere a cimette un cavolfiore e versarle in una larga padella con un cucchiaio d' olio, aglio, peperoncino. Farlo stufare un po', aggiungendo qualche mestolo di acqua calda salata, poi aggiungere passata di pomodoro abbastanza liquida ( adopero la passata fatta in casa), olive nere ( uso quelle di Gaeta), capperi salati precedentemente posti in un po' d' acqua fredda (per dissalarli) e qualche pinolo. Portare a cottura, salare e, dopo averla cotta, saltare la pasta in questo sughetto.
Si può passare in forno, in modo da ottenere un più goloso risultato.

Per la raccolta " col cappero"...

Immagine
.. di Grianne, ho copiato qui una ricetta semplicissima da )vegolosa, il mio primo blog, che ora è rimasto in vita solo come archivio.

Ho pensato, così, di offrire continuità tra il mio vecchio ed il mio nuovo blog.

Uno dei nostri piatti preferiti, tra l' altro semplice e veloce da preparare, è la pasta col sugo alla puttanesca..
Si dice che il sugo si chiami così perchè le peripatetiche, tra un cliente e l' altro, lo preparassero per loro stesse e per i vari figli..
Non so se la leggenda sia vera, fatto sta che è davvero un piatto gustoso e molto veloce, perfetto per quando si ha voglia di un piatto di pasta, ma si hanno i minuti contati.
Gli ingredienti sono : olio, aglio, passata di pomodoro casalinga ( o pelati a pezzi), olive nere, capperi e, volendo, un' alicetta ( per me no, ma Vito l' aggiunge al suo piatto), prezzemolo tritato ( io lo sminuzzo nel bicchiere con le forbici), peperoncino piccante, spaghetti ( dose per 2: 160 g)

Riso rosso selvaggio e riso normale con zucca ed asparagi

Immagine
.. lo so, non è tempo di asparagi, ma ogni tanto li acquisto congelati.. Mi piacciono troppo!

Oggi ho provato a preparare in casa un'idea presa al supermercato qualche tempo fa.. Avevo visto una busta di cibo pronto congelato, ed avevo pensato " ammazza, quanto costa! A farla in casa spenderemmo la metà!"
.. Oggi, ho provato , ed il risultato ha superato le aspettative.. addirittura Vito, che non ama particolarmente gli asparagi, ha detto " buono!"

Ho lessato il riso rosso selvatico, e, a parte, anche il riso bianco ( quest'ultimo, insieme agli asparagi). Ho cotto la zucca in poco brodo, in una padellona. Ho versato in una padella, in cui avevo messo poca acqua con un cucchiaino del mio brodo vegetale e un pezzetto di cipolla e peperoncino. Appena l'acqua è evaporata abbastanza, ho aggiunto un cucchiaio d'olio ed i due tipi di riso, le verdure, e poi ho fatto, per così dire, stufare il tutto. A fine cottura, ho aggiunto un po' di Parmigiano grattu…

Raccolta di Paoletta Anice&Cannella: le migliori ricette del 2009

Immagine
Paoletta ha indetto una bellissima raccolta: " Qual è la vostra migliore ricetta di quest'anno?"

Ho deciso di partecipare anch'io e, dal mio vecchio blog, ho tratto quella che, per me, è stata la ricetta più riuscita dell'anno trascorso, soprattutto perchè è stata apprezzata da tre bloggers fantastici, Sabrina e Luca e Dida ( con la sua famiglia), durante una splendida giornata trascorsa insieme: la crostata di tagliolini di mia nonna.

Crostata di tagliolini ( ricetta di mia nonna)
Porre in una padella piuttosto grande un paio di cucchiai d'olio evo ed una noce di burro, far sciogliere dolcemente il burro e, quando sarà fuso, aggiungere della cipolla tritata. Fare un soffritto ( a fuoco bassissimo) e, quando la cipolla sarà trasparente, unire dei pisellini ( ho usato i Pisellini primavera Findus), qualche strisciolina di prosciutto crudo ed un pizzico di pepe. Far cuocere a fiamma molto bassa, unendo, dopo circa 10 minuti, un pochino di trito di maiale ( io ho …

Fettuccine di grano duro con champignon e bresaola

Immagine
Oggi ci siamo coccolati, rendendo light una delle ricette che preferisco, e che mi ricorda i tempi dell'Università: le fettuccine di grano duro con champignon e bresaola.
Sinceramente, non ero molto convinta, mentre frullavo gli champignon ( da crudi) per ottenere una cremina che non facesse notare troppo la realtiva assenza di condimento, ma.. mi son dovuta ricredere, questo piatto ci è davvero piaciuto moltissimo.
Eccovi la ricetta:
ho scaldato un cucchiaio d'olio evo in una larga padella, ho aggiunto un trito di cipolla-sedano-carote e, dopo aver fatto un po' colorire le verdure, ho aggiunto 5 fettine di bresaola (ovvero, 40 grammi). Dopo un paio di minuti, ho bagnato con un bicchierino di brandy e l'ho fatto leggermente sfumare, dopo di che ho aggiunto 350 g champignon che, appunto, avevo precedentemente tritato.
Ho aggiunto anche un trito di aglio e prezzemolo, origano, noce moscata e tanto prezzemolo.
Ho cotto la salsetta aggiungendo un mestolo d'acqua bollente, …

Questo video è dedicato

a tutti coloro i quali hanno concretamente dato una mano ( faccio un solo nome, quello di Dida.. ma solo perchè davvero si è "sbattuta" moltissimo) per aiutare le persone del Campo terremotati di San Giovanni di Lucoli- Spogna (AQ) ..
e poi.. per sorridere insieme.. caccia al tesoro: riconoscete me e Vito, nel video? :)

Vellutata di carciofi con crostini e Taleggio

Immagine
Sembra un piatto da gran gourmet, vero, almeno dal titolo? :D
Ed in effetti, ho provato a ripetere, con altri ingredienti, una squisita vellutata di gobbi che Enzo di Coquinaria ha preparato per la Cena delle Stelle del 28 novembre 2009..
Vi racconto la mia ricetta, perchè ho stravolto ingredienti e preparazione, anche se... sempre da lì son partita!

Ho lessato i carciofi ( 6 pezzi) in acqua bollente salata, a metà cottura ho aggiunto un trito di peperoncino, prezzemolo ed aglio, poi ho proseguito la cottura e, alla fine, ho scolato i carciofi ( tendendo da parte l'acqua), e li ho frullati molto bene.
A questo punto, ho messo in pentola il passato, ho aggiunto del latte e metà dell'acqua di cottura della verdura, ed ho cotto a fuoco lentissimo, mescolando spesso.
In una larga padella ho messo un pezzetto ( 15 g ) di burro, l'ho fatto scaldare ed ho aggiunto poca fecola di patate per creare un roux. Ho versato la crema nel roux, mescolato bene e portato di nuovo a bollore.
Abbia…

Raccolta "In forma con gusto" da http://pensieriedolcezze.blogspot.com

Immagine
Quando, nel blog di Dida, ho letto della raccolta indetta da Gajina, ho pensato :"MIA!" ( nel senso, "voglio partecipare anch'ioooo!")
Quindi, ho preso il banner e le regole.. e ve le copio qui :)

"Per partecipare alla raccolta non dovete far altro che lasciare a Gajina un commento al post della raccolta, col link delle ricette che volete inserire, e copiare la fotina (banner, giusto? ) della bilancia sul vostro blog, in modo che più blogger possibili ne vengano a conoscenza e ci aiutino!! E se postate una nuova ricetta, mettere anche lì la bilancina!"

Nuova raccolta da Ale

Immagine
Che bella, vero, questa nuova raccolta indetta da Ale di Timo e maggiorana?
Penso proprio di partecipare, perchè amo le minestre, le zuppe e le vellutate!
E voi? :-)

Fettuccine ( di sola semola) con finocchi, cipolla e prosciutto crudo

Immagine
E mannaggia, sono arrivata in ritardo per la raccolta di Antonella, però oggi abbiamo pranzato con questa pasta, tra l'altro riuscita molto bene, e voglio condividere la ricetta con voi.
Premetto che lo spunto per questo piatto unico l'ho tratto da una ricetta di Bruna Cipriani di Coquinaria, e precisamente dal suo risotto con speck e finocchi.

Per noi due, ho riscaldato in una larga padella un filo d'olio e mezzo cucchiaino di burro, ho aggiunto cipolla tritata e un finocchio tagliato a listarelle sottili, ho lasciato rosolare e poi ho aggiunto due fettine (sottili, insomma tagliate a macchina dal salumiere) di prosciutto crudo tagliate a pezzettini. Ho lasciato insaporire un po', ho salato e poi ho alzato il fuoco. Ho versato in padella un tappino di brandy, lasciato evaporare e, subito dopo, ho aggiunto due dita di passata di pomodoro disciolta in un grosso bicchier d'acqua. Ho aggiunto una piccolissima manciata di capperi ben dissalati ed ho lasciato cuocere finc…

Pranzo e cena di oggi..( no foto)

Oggi, a pranzo, abbiamo mangiato un buon piatto unico: pasta con zucca ( 140 g pasta divisi in due, 250 g zucca cotta in forno senza condimento e poi frullata), 2 c.ni olio a testa, 40 g provolone Auricchio frullato ( in tutto), mezzo cucchiaio di Parmigiano grattugiato e basilico ( lo conservo in congelatore, a fine agosto).

A cena, mezza pizza ( di pizzeria) con pomodoro-aglio-origano e, per secondo, straccetti di vitello cotti con aglio, origano ed aceto di riso. Come contorno, insalata di soncino ( non condita, solo lavata).

Frittatina al sugo di pomodoro

Immagine
.. mi spiace, vi mostro la metà di Vito perchè la mia parte era già finita.. nel pancino :-)
Con 2 uova ( in totale, quindi una a testa), 2 c.ni olio evo ( no per il sugo, uno per le frittatine), sale, pepe, una manciatina di parmigiano e- che ci volete fare, ne siamo golosi!- pochi capperi e 2 olive spezzettate, son riuscita a preparare un'ottima cenetta ( ottima per noi, s'intende..)

In buona sostanza, ho sbattuto le uova, aggiunto un cucchiaio di latte, sale, pepe, parmigiano, sbattuto ancora per amalgamare e, dopo aver riscaldato benissimo la piccola padella antiaderente che vedete nella foto, vi ho versato un cucchiaino d'olio. Ho fatto in modo che l'olio andasse bene dappertutto, poi ho versato un po' di pastellina di uova, ho lasciato che la parte inferiore rassodasse un po', poi ho arrotolato, aiutandomi con due cucchiai di legno. Ho lasciato che la frittatina cuocesse anche all'interno ed ho, poi, tolto dal fuoco. Ho ripetuto per due volte la stessa …

Pasta e piselli

Immagine
buonissima e.. con un solo cucchiano d'olio evo per due persone! Così ne abbiamo un po' in più a disposizione per stasera.. :D



Ho riscaldato una padella antiaderente, vi ho versato un bicchierino d'acqua, un cucchiaino d'olio evo e un pezzetto di cipolla in brunoise. Ho lasciato appassire la cipolla a fuoco lento, poi ho alzato la fiamma ed ho aggiunto 190 g pisellini primavera Findus( per due), un po' di sale, un cucchiaino ( per la verità, un po' meno) di dado Bimby fatto con la ricetta di Cindystar, un pezzettino di peperoncino, un pezzo di rametto di timo, una spolverata di pepe nero. Ho lasciato cuocere circa 20 minuti a fuoco basso, unendo ogni tanto un po' d'acqua bollente in cui ho cotto la pasta ( 114 g per due persone).
Ho saltato la pasta nella padella con i piselli, e poi abbiamo pranzato.

Pranzo domenicale.. rispettando la dieta ;-)

Immagine
Grazie a Bruna Cipriani, che un paio di giorni fa ha pubblicato su Coquinaria una bellissima ricetta ( calamari piccanti con purea all'olio), il nostro pranzo di oggi è stato un "vero" pranzo della festa, pur rispettando il regime alimentare che mi è stato prescritto e che Vito, suo malgrado, sta seguendo con me ( anche se le sue porzioni sono leggermente più abbondanti delle mie).
A dire il vero, non avendo calamari, abbiamo preparato le seppioline, seguendo più o meno la ricetta di Bruna ( ho soffritto un cucchiaio d'olio con poco brodo vegetale, aggiunto peperoncino ed aglio secco a lamelle, poi le fettucce di seppioline, dei pomodori schiacciati a mano- quelli strabuoni di Sabato Abbagnale, presidio slowfood-, un po' di vino bianco secco, pochissimo sale ed abbondante prezzemolo tritato), ed abbiamo condito, con questo squisito sughetto di pesce, dei calamari orientali di Gragnano..
Non sembrava proprio di stare a dieta! :D ( anche se, ovviamente, è stato un pi…

Il "pranzetto" di oggi

Immagine
Non so se a voi piaccia la carne di coniglio.. fino a pochi anni fa, e per tutto il periodo di alimentazione vegan, non lo mangiavo. Un giorno, però, a casa dei miei suoceri, la mamma di Vito ( eravamo ancora fidanzati, all'epoca) mise in tavola due teglie di "pollo".. lì per lì, la cosa mi sembrò strana, poi, quando mi mise nel piatto un paio di pezzi di questo "pollo", lo assaggiai e le dissi " molto buono.. ma questo non è pollo!".
Era coniglio, infatti.. ma un coniglio " speciale", ovvero uno dei tanti che i miei suoceri allevano a terra nel loro cortile..
Oggi, di ritorno dal lavoro, Vito mi ha portato del coniglio arrostito alla brace da sua madre, e l'abbiamo mangiato con contorno d'insalatina.
Strano a dirsi, non abbiamo aggiunto nemmeno un cucchiaino d'olio, nè sul coniglio, nè sull'insalata, ed abbiamo mangiato senza pane.
Squisito!
Dopo pranzo, Vito ha telefonato a sua madre, e s'è fatto spiegare come l'abbia pr…

La nostra cena di ieri..

Immagine
Devo proprio confidarvelo: a volte, uso i 4 salti in padella..
ieri sera, per esempio, Vito ed io abbiamo cenato con mezza busta ( quindi, un'altra metà è ancora in congelatore) di "Paella ricca".
BUONISSIMA!
Ovvio, non ha nulla a che fare con la paella vera, ma è un ottimo risotto con calamari, gamberetti, piselli, peperoni e zucchine.
Inoltre, ha pochissime calorie: appena 390 calorie per la confezione intera ( da 375 grammi).
Naturalmente, le calorie aumentano se si seguono le istruzioni sulla confezione: dicono di cuocere il preparato in 2 cucchiai d'olio ( che, da soli, fanno innalzare il computo calorico di 216 calorie); io, però, ho usato un cucchiaio d'olio ed uno di brodo vegetale ;-)
Ecco la foto della mia porzione :-)

Piatti da dieta..

Immagine
Premesso che mi rendo perfettamente conto che non siano prelibatezze da food blogger, in questo spazio voglio inserire anche i piatti che fanno parte dei miei pasti da dieta, quanto meno per dimostrare che non sempre stare a dieta significa mangiare cose tristissime..
Oggi, per esempio, dopo tanto tempo, ho mangiato 2 hamburgerini e, per contorno, broccoli ( quelli che qui si chiamano friarielli, perchè di norma vengono serviti dopo averli stufati in olio, aglio, peperoncino) lessati. Non ho mangiato il pane che mi sarebbe spettato perchè non mi andava. Il tutto è stato condito con un cucchiaino d'olio evo ed il succo di mezzo limone :)


Ieri sera, invece, ho lessato delle infiorescenze di broccolo verde, e poi l'ho ripassato in padella con 2 c.ni olio, 4 olive fresche tagliate a metà e dei capperini dissalati, e con questa salsetta ho condito degli gnocchetti sardi.. ho la foto solo della salsina, perchè.. avevo troppa fame per ricordarmi di fotografare il piatto finito! :D

e da oggi.. dieta!

Passate le feste, si incomincia seriamente la dieta, in casa Martorelli- Sorrentino.
Oggi, pasta al sugo semplice ( 70 g pasta, sugo di pomodoro con un cucchiaino d'olio crudo) e verdure, stasera un secondo ( non so ancora quale ) con verdure e frutta.
Per fortuna, comunque, durante queste feste non ho messo su altro peso, mentre Vito è ingrassato di circa 4 kg..

Buona dieta a chi incomincia!

Giuro che poi smetto di ammorbarvi.. AIDO

Ve lo prometto, dopo questo post ricomincerò a scrivere prevalentemente di cucina!
Mi preme, però, spendere qualche parola per sensibilizzarvi verso la DONAZIONE DEGLI ORGANI ( che, in realtà, comprende organi, tessuti cellule)
In Italia, purtroppo, il numero dei donatori è ancora molto basso, e il silenzio-assenso non è ancora applicato, perchè non è stata ancora costituita un’anagrafe informatizzata dei cittadini assistiti dal Servizio Sanitario Nazionale che permetta la notifica ad ogni cittadino, da parte di un Pubblico Ufficiale, di un modulo per la dichiarazione di volontà in cui si informa lo stesso che, in mancanza di una esplicita dichiarazione, si presume il consenso alla donazione.
Come fare, allora? Si deve dare esplicitamente il proprio CONSENSO ( attraverso il cartoncino blu che nel maggio 2000 venne consegnato a tutti i maggiorenni, OPPURE attraverso un foglio di carta in cui si attesta che si vogliono donare organi e tessuti, in caso di morte, OPPURE attraverso il tesse…

ecco qua..

mi son serviti due giorni per scaricarmi un po'.. la lettera mi è servita tanto e..
Aniello, come al solito, fa sempre in modo che le cose vadano.. il meglio possibile.
Vi racconto solo una cosa: su Facebook, in meno di un giorno, ho tantissimi contatti dei miei amici di Salerno e dell'università.. ci siamo riavvicinati, cercati, aggiunti su FB..
piccoli miracoli :)

Stasera avevo voglia di coccolarmi e di coccolare il sant'uomo, che in questi giorni è stato dolce e paziente.. ho preparato delle cose caloricissime, ma taaaaaaanto buone, soprattutto perchè dal 7 gennaio DIETA!
E' uno dei miei propositi per il 2010, e voglio proprio vedere cosa riuscirò a combinare!
Le foto le posterò domani, perchè ho la batteria scarica, nella digitale, ma intanto vi racconto: crocchette di patate, provola in carrozza e bastoncini di petto di pollo.. tutto home made :)

Addio, Fiume Giallo :)

Non lo ricordo più, sai, Aniello,
l'anno in cui ti ho conosciuto.
Sono quasi certa che fosse qualche mese prima dell'estate del 1990, perchè .. va beh, io e te lo sappiamo bene, il perchè.. per chi leggerà, andrà bene sapere, semplicemente, che in Federazione si preparava la prima festa nazionale della sinistra giovanile..
Ti ricordi, Aniello? Tu, Mariangela Catania, Lina, Fiorentino, Nicola Pepe, io e tanti, tantissimi altri .. con me che ogni tanto ( come mi hai raccontatotante volte, veniva Raffaele Annunziata a dirtelo..) mi mettevo a succhiare il pollice, nel pensare..
E il congresso a Roma, all'Ergife, quando insieme conoscemmo Maria Laura Corami, che poi venne a trovarci a Salerno.. ricordi? :) Sai, stasera m'è toccato dirlo, a Maria Laura, che non sei più qui.. credo non lo sapesse, le ho scritto per salutarla e chiederle se si ricordasse, e lei mi ha risposto con un " certo che mi ricordo, Aniello mi ha già contattata". Le ho risposto " forse non…

Il pranzo di Capodanno

Immagine
Ormai, la conoscete anche voi lettori, la mia famiglia.. siamo un insieme un po' matto di persone che si adorano, che litigano, che fanno la pace, ma che, alla fine dei conti, è sempre un gruppo coeso..
Ieri, dunque, nonostante il mio stato d'animo non fosse proprio quello adatto ad un giorno di festa, abbiamo pranzato tutti insieme qui. Per la verità, il programma iniziale era pranzare a asa nostra solo in tre, io, mia madre e Vito, però i miei suoceri e le zie di Vito hanno detto: "ma visto che c'è anche tua madre, stiamo tutti qui, non preoccuparti di cucinare, portiamo tutto noi". E mio fratello e Tania, che avrebbero dovuto essere a casa del fratello di Tania ( come noi tutti, per la verità, se io non fossi stata ammalata), hanno preferito trascorrere il giorno di Capodanno con noi..
Insomma, alla fine eravamo in nove :D
Ecco qualche foto delle tavole apparecchiate.. una per noi 4, l'altra per i "grandi" :D
Ho preparato solo l'aperitivo, mentre…