E ieri sera.. ho cucinato io! :-)))

.. che novità, direte voi.

Ed invece, è proprio una novità, poichè, a cena da noi, sono venuti lo Chef del ristorante " Il cavaliere" di Sarno( SA) e Susy, la sua compagna, nonchè comproprietaria e sommelier del ristorante.

Vi mostro qualche fotina:
aperitivi... già attaccati :)Notare il bicchierino orfano di gazpacho di zucchina alla menta.
Gazpacho di zucchina cruda alla menta di Eugenia, del blog www.labelleauberge.blogspot.com

Per 4 piccole porzioni:

1 zucchina
1 cipollotto finemente tritato
1 vasetto di yogurt greco Total 0% (150g)
succo di limone (dose a piacere-io ne ho messo 2 cucchiai)
vino bianco secco (idem come sopra)
buccia grattugiata di 1/2 limone bio
4 foglie di menta
sale,pepe bianco, un pizzico di coriandolo in polvere

Lavare,asciugare e tagliare in minuscola brunoise la zucchina. Mescolare la polpa con lo yogurt, il cipollotto, il succo e la buccia di limone, il vino e la menta tritata. Condire con sale, pepe e un pizzico di coriandolo. Riservare in frigo per una mezz'oretta, prima di servire in piccoli recipienti, decorando con un ciuffo di menta.

Ho proceduto seguendo la ricetta alla lettera, eccetto l'aggiunta di coriandolo, che non avevo in casa, ed ammorbidito il gusto( non idea mia, ma dell'amico che ha cenato qui, Tony) con una punta di zenzero disciolto in qualche goccia d' olio evo.

la tavola apparecchiata.. mancano i coltelli.
posto tavola
posto tavola
Come avrete avuto modo di notare, i posti tavola sono alternati.. è un servizio di piatti Tad, così organizzato ;-)
la tavola, vista da una differente angolazione
Gli stuzzichini che hanno accompagnato l'aperitivo.. manca, nelle foto, quel che abbiamo bevuto: uno squisito Kerner Carpenè Malvolti ghiacciato, portato dagli ospiti, e, per me, anche un Aperoltass.
nocciole al curry, da una ricetta di Barbara di www.coquinaria.it
Ho riscaldato un filo d' olio evo, vi ho versato 1 cucchiaio di curry, lasciato sprigionare a fuoco basso l'aroma e poi ho versato le nocciole, rigirandole fino a farle ricoprire di curry e tostare. Ho lasciato raffreddare.
mandorle al curry, da una ricetta di Eugenia Abbate
Ho sbattuto un albume, aggiunto un cucchiaio zucchero e due di curry, ho rivestito bene le mandorle senza pelle con questo intruglio e posto in forno a 180° per 20 minuti.
melone cantalupo con panna, sale, pepe e basilico; bicchierini con crema di formaggi al limone da una ricetta di Eugenia Abbate
Per le coppette di melone cantalupo: un bricchetto di panna fresca, sale, eppe, foglie di basilico stracciate a mano, melone a cubotti; ho lasciato marinare qualche ora in frigo e servito. NOTA: secondo me, la salsina serve solo per marinare, ho sbagliato a metterla nelle coppette.

Per la crema di formaggi al limone: ho mescolato philadelphia e robiola con sale, pepe, Parmigiano grattugiato, scorza di limone grattugiata, uno spruzzo di limone ed un cucchiaino d' olio evo. Ho saccaposciato in bicchierini, ho posto in frigorifero e decorato con salatini( al momento di servire)

Vellutata di pomodori e peperoni rossi con pesto ligure Parodi ed olive infornate di Ferrandina. Alla base della coppetta, una cucchiaiata di yogurt greco. Questa ricetta è ispirata ad una di Tessa Kiros, letta nel blog www.lost-in-kitchen.blogspot.com
La ricetta originale è la seguente, sotto l mie modifiche:
Zuppa di peperoni con olive e yogurt
da Tessa Kiros, sempre lei.

Per 4 persone:

4 peperoni
2 spicchi d'aglio
1 cipolla rossa
4 pomodori maturi
yogurt greco
40 g di olive nere snocciolate
scorza di limone grattugiata
basilico
olio
sale, pepe

Privare della pelle i peperoni dopo averla bruciacchiata nel modo che preferite. Togliere i semi e i filamenti bianchi.
Scaldare l'olio d'oliva, soffriggervi l'aglio e la cipolla affettata per 5 minuti. Unire i pomodori pelati e tagliati a pezzi e far sobbollire. A questo punto aggiungere i peperoni a pezzettoni, sale, pepe, 750 ml d'acqua e portare ad ebollizione. Poi abbassare la fiamma, coprire e lasciar sobbollire per una trentina di minuti.
Togliere dal fuoco e ridurre in crema. Se necessario, far asciugare la zuppa, che dev'essere piuttosto densa.
Servire con un cucchiaio di yogurt a porzione, olive tritate, buccia di limone e basilico

Le mie modifiche: ho grigliato i peperoni sulla brace ed ho proceduto secondo la ricetta, dopo di che ho scaldato l' olio, e ho profumato con aglio e cipolla a fuoco lentissimo per 10 minuti, poi ho aggiunto i pomodori freschi, sbollentati, pelati, privati dei semi e tagliati a pezzetti, i peperoni rossi a falde e sale e pepe. Ho frullato col Braun a immersione. Non ho aggiunto acqua perchè era abbastanza liquido, il tutto, ed ho portato a bollore, cuocendo per 30 minuti,. Ho passato al passe- vit per rendere la crema vellutata e densina.
Ho proceduto, poi, come da ricetta, utilizzando, però, olive nere infornate di Ferrandina e gocce di pesto ligure( non home- made, ma di Parodi)


olive al Martini di Rossanina del Santo Impallomeni, del sito www.coquinaria.it
Ho lasciato marinare due giorni 200 g olive in due cucchiai di Martini, 3 di succo di limone, 1 d' olio evo e scorza di limone grattata, agitando ogni tanto.

Dopo aperitivi, stuzzichini e chiacchiere, ci siamo accomodati a tavola.. ecco qui il resoconto fotografico.

maccheroni sugna e basilico, ricetta tradizionale ed estiva napoletana, conosciuta grazie a GP Mari di www.coquinaria.it
Per dirla tutta, avevo pronto il pesto trapanese di Alberto Baccani, ma ho chiesto a Susy quale primo piatto preferissero, tra i due, e sono stata felice di poter soddisfare questa preferenza. La sugna( o strutto) non era di quelli commerciali, ma quello, ottimo e casalingo, preparato dalla mamma di Vito quest'inverno.
Arrosto olio e limone, sformatini di patate e cipolle( entrambe le ricette sono di Eugenia Abbate), caponata di melanzane( ricetta della suocera di Maria- Memmea di www.cuoredimemmea.blogspot.com)
quadrotti di caprese classica e caprese al limoncello di Lydia Capasso( www.tzatzikiacolazione.blogspot.com) e bicchierino di mousse dolce di ricotta al basilico di una Coquinaria.. decorazione con roselline candite( comprate da Gay Odin un paio di sabato fa)

Vino a tuttopasto: il Rapitalà portato dagli ospiti, ben freddo. Con i dolci, cioccolatosi, abbiamo gustato un Barolo chinato.

con gli sfizi da aperitivo partecipo al contest Le mini tentazioni del blog diariodellamiacucina.blogspot.com

Commenti

  1. Complimenti x il blog e per il menù ricercato tra le ricette degli amici. Devo dire che mi ha molto incuriosito i maccheroni con la sugna che vorrei provare nella stagione inverale. Passerò atrovarti ancora ti salvo nei miei blog preferiti per un prossimo giretto. Un saluto da Tuorlo e Francy

    RispondiElimina
  2. complimenti, un bel menù, ma non posso inserire nella raccolta nè il gazpacho,nè la vellutata nè il melone.. le olive invece sono Ok!!! però mi segno le ricette.. bravissima.. e grazie per aver partecipato

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato/a di qui! I commenti sono in moderazione perchè è così bello, per me, leggerli( sia quelli belli, che le critiche costruttive), che non voglio correre il rischio di perdermene anche solo uno!
Non esiste censura, in questo blog, ma sono costretta- data: 1 dicembre 2011- alla decisione di non pubblicare commenti anonimi. Abbiate il coraggio delle vostre azioni!

Post popolari in questo blog

Pasta e patate sfritta

Io mi alimento

Frittelle della mamma di Maria Letizia