Lussekalter per Santa Lucia

... non c'è due senza tre! Sia Lucia che Katia hanno pubblicato questa ricetta, e sinceramente ho pensato di non farlo anch'io, poi ha prevalso il desiderio di continuare a festeggiare Valentina.

Domani si concluderà, infatti, il mese felice di Valentina, vincitrice del Contest the Recipe-tionist creato anni fa da Flavia, ed io ho ancora almeno quattro ricette da pubblicare.
Tra queste, quella di oggi, che in realtà avrei dovuto realizzare ieri... il mio capricciosissimo forno, però, ha dato forfait, quindi, dopo aver stipato in frigorifero l'impasto, ho chiamato il tecnico che, grazie al cielo, me l'ha prontamente riparato, e ci siamo fatti due risate perchè, per convincerlo ad intervenire subito, gli ho detto" ho pure fatto arancine palermitane, se arrivi in tempo te ne do un paio" e lui, da bravo catanese, ha risposto" arancini si dice! ARANCINI!"

La ricetta di queste profumatissime brioscine, che si mantengono morbide 4 o 5 giorni se conservate in una scatola di latta, è semplicissima, e quel che più mi ha colpito è il profumo dell'impasto giá a crudo. Un'aroma da acquolina in bocca!

https://www.profumodilimoni.com/recipe/lussekalter-le-s-di-santa-lucia/

Per 15 pezzi:
230 gr latte tiepido, in cui sciogliere una bustina di zafferano e un cucchiaio di zucchero
115 gr burro fuso
540 gr farina di tipo 00, setacciata con una bustina di lievito istantaneo e 50 gr fiocchi di patate( preparato per purea in busta)
10 gr sale fino
80 gr di zucchero semolato
2 uova grandi e un tuorlo
aroma( Valentina ha usato vaniglia, io non ne avevo e ho messo scorza di arancia e limone grattugiata)

Per spennellare, egg wash:
1 albume e 1 cucchiaio di latte.
Avrei dovuto inserire anche 1 cucchiaino di zucchero a velo, ma ho preferito di no( figlio schizzinoso)

Per decorare, uvetta

Dopo aver lasciato riposare il latte aromatico, ho impastato tutto e lasciato riposare mezz'ora, dopodichè ho formato i gattini di santa Lucia e ho infornato, dopo aver spennellato e devorato, in forno caldo a 180 per 20 minuti.

Commenti

  1. Che meraviglia Luisa, ma tu sei un fenomeno... mai come in questo caso, detto e fatto! Sei riuscita a farle bellissime e anche in tempo per la festività di Santa Lucia che, come ho potuto vedere dalle tue succulente fotografie, ha in Sicilia ben altra tradizione in cucina (cuccìa e arancini). Grazie per essere stata tanto presente in questo mese, in tutti i sensi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei una persona bella, e come tale vai trattata :) In aggiunta, le tue ricette mi riescono sempre, magari le foto sono brutte, però il sapore... il sapore! Fino ad oggi, mai rimasta delusa, e dubito possa avvenire. Circa le tradizioni culinarie di Santa Lucia, in realtà arancine e cuccìa sono palermitane, non fanno parte dell’uso catanese, ma a me piace tanto collegare ricorrenze e cibi. Ti abbraccio, ho ancora almeno un piatto in serbo per te(in realtà, altri tre.. ma Mario oggi è rientrato dall’asilo con tanta voglia di coccole, e non so se farò in tempo.)

      Elimina
  2. Oh scusa il ritardissimo del mio commento, ma mentre il tuo forno dava forfait io avevo il pc che faceva le bizze. Stupende briochine e mi piace anche la foto, grazie Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, meno male che il pc abbia deciso di collaborare!

      Elimina

Posta un commento

Grazie per essere passato/a di qui! I commenti sono in moderazione perchè è così bello, per me, leggerli( sia quelli belli, che le critiche costruttive), che non voglio correre il rischio di perdermene anche solo uno!
Non esiste censura, in questo blog, ma sono costretta- data: 1 dicembre 2011- alla decisione di non pubblicare commenti anonimi. Abbiate il coraggio delle vostre azioni!

Post popolari in questo blog

Sformatino di riso

Sartù di riso

Io mi alimento