Frollini montati viennesi


La terza ricetta che ho scelto per festeggiare la vincitrice del The recipe-tionist, Contest non competitivo creato da FlaviaPasqualina, è quella dei biscotti viennesi, con la ricetta dell’Etoile.
Tra un mese esatto, il mio bimbo prezioso compirà 6 anni, e, prima della festa vera e propria, che faremo in ludoteca il sabato successivo, quando arriveranno da Salerno mia madre e mio fratello con famiglia, e, da Catanzaro, la sorella di suo padre con famiglia, festeggeremo in classe con i suoi compagnetti.
Mario frequenta una scuola d’infanzia privata, e ciò implica che sono abbastanza libera di portare cibi preparati in casa, invece di” schifezze” industriali; ho deciso, quindi, di preparare le pizzette( gradite a tutti i bimbi, e soprattutto a lui, che predilige il salato), dei biscotti e l’immancabile ciambellone alla panna di MarisaC di Coquinaria, nella versione marmorizzata.
Non ricordo se anche per me fosse lo stesso, ma in classe di Mario 21 bimbi su 21 preferiscono ciambelle, invece delle torte con crema, fosse anche crema al cioccolato.

Questi biscotti sono una delizia, una bella tazza di tè caldo( o una buona cioccolata bollente, magari con panna) li accompagna degnamente e, davvero, uno tira l’altro.

Biscotti viennesi della Scuola Etoile
. 250 g burro morbido bavarese
. 100 g zucchero a velo
. 40 g albumi
. 300 g farina debole 00
. Un pizzico di sale
. Semi di bacca di vaniglia( che ho sostituito con buccia grattugiata di limone)

Ho fatto mezza dose, montando il burro, unendo zucchero, sale, scorza di limone grattugiata con la Microplane, ed unendo poi gli albumi, e, per finire, a spatola, la farina setacciata. Ho cotto a 190 gradi per 12’, e forse per il mio forno la T era sbagliata, perchè qualche biscotto mi si é colorito troppo.
Le mie modifiche sono state una nel sostituire alla vaniglia la scorza di limone e l’altra, poichè sono pessima nell’uso della Sac-a-duille, nell’ adoperare la sparabiscotti invece della sacca. Per poter sparare più agevolmente i biscotti, ho tenuto l’impasto in frigorifero per un’oretta.

Commenti

  1. Il profumo di limone in questa frolla montata deve essere qualcosa di Paradisiaco. Intanto buoni preparativi per la festa del tuo bimbo che sono certa sarà un successo. Buon pomeriggio Favia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Flavia, in effetti davvero la scorza dei limoni, tra l’altro appena colti dall’albero, dà veramente un ottimo profumo.
      Per la festa, sono già pienamente immersa nei preparativi, saremo in tanti e quest’anno farò proprio tutto da sola.

      Elimina

Posta un commento

Grazie per essere passato/a di qui! I commenti sono in moderazione perchè è così bello, per me, leggerli( sia quelli belli, che le critiche costruttive), che non voglio correre il rischio di perdermene anche solo uno!
Non esiste censura, in questo blog, ma sono costretta- data: 1 dicembre 2011- alla decisione di non pubblicare commenti anonimi. Abbiate il coraggio delle vostre azioni!

Post popolari in questo blog

Sformatino di riso

Sartù di riso

Dakos cretesi e riso con bresaola, rucola e limone per una cena veloce