"Bistecca" di tonno fresco


Oggi il pescivendolo mi ha suggerito un bel trancione di filetto di tonno freschissimo. L'ho acquistato e, dopo averlo diviso in trancetti da congelare( già pregusto il carpaccio di domenica sera... golosa io!), ne ho conservato 2 belle fette da arrostire per pranzo, e qualche ritaglio per condire la pasta di domani.
Mi vergogno di dirvi come l'ho fatto, perchè davvero è semplicissimo: si tratta di grigliare il tonno..
Forse, però, non tutti sanno che il tonno deve rimanere rosa al centro, e che quindi la cottura dev'essere di due minuti per lato.
Noi l'abbiamo gustato con una bella insalata mista( molto più di quella messa a bordo piatto a mo' di decoro!)

Commenti

  1. Mi piace Luisa, leggero e dietetico, da provare!!

    RispondiElimina
  2. eh si,buono davvero il tonno fresco :)

    RispondiElimina
  3. si ineffetti non sapevo che deve rimanere il cuore rosa....
    generalmente in questo modo faccio il salmone.... anche se forse rimane più grasso

    cof cof... mi sa che sei stata nominata ;-)

    RispondiElimina
  4. un piatto del genere me lo sogno GNAM!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato/a di qui! I commenti sono in moderazione perchè è così bello, per me, leggerli( sia quelli belli, che le critiche costruttive), che non voglio correre il rischio di perdermene anche solo uno!
Non esiste censura, in questo blog, ma sono costretta- data: 1 dicembre 2011- alla decisione di non pubblicare commenti anonimi. Abbiate il coraggio delle vostre azioni!

Post popolari in questo blog

Pasta e patate sfritta

Io mi alimento

Frittelle della mamma di Maria Letizia