Crocchette( panzarotti) e palline di patate

15 Maggio, incomincia il mese in cui festeggiamo il blog di Lucia, vincitrice del Contest di Flavia!
Devo dire che non vedevo l’ora e, da quando Flavia ha decretato la vittoria, ho incominciato a rifare un bel po’ di ricette di Lucia, spaziando dal bundt cake bicolore alle palline di patate, dai panzarotti( crocchette di patate) alle pasta cresciuta con ciurlli( fiori di zucchina), dalla frittata di maccheroni   alle pizzette, dal Sartu di riso  al gulasch di manzo tirolese.




Con Lucia ho almeno un paio di cose in comune, anzi tre: siamo entrambe Campane, abbiamo tutt’e due un pezzo di cuore in Alto Adige( suo marito è di Bolzano/ Bozen, io vado in vacanza da decenni in Val Passiria) e, per finire, entrambe abbiamo una nonna che si chiama Lucia e che ora è nell’ Ovunque.

Ho deciso di pubblicare, come prima ricetta per partecipare al The Recipetionist, le crocchette di patate e le palline di patate perché mi hanno ingolosita appena le ho viste, e perché chi mai rinuncerebbe al connubio fritto+ patate? 


                                       


                                                  


Per le ricette di Lucia, guardate qui e qui, comunque per completezza e perché, come mi ha fatto gentilmente notare Flavia, potrebbe essere scomodo” saltellare” da un blog all’altro, eccole pubblicate anche da me.
In fondo, troverete le mie piccole modifiche.

PALLINE DI PATATE
  • 4 patate medie
  • 2 cucchiai di Parmigiano grattugiato 
  • 50 gr pancetta*
  • 50 gr formaggio
  • Prezzemolo tritato, sale fino, pepe nero fresco di macina, olio di girasole per friggere.
Lucia dice che per il ripieno si possano utilizzare anche altri salumi e formaggi che stazionano in frigorifero, quindi mi sono sentita libera di sostituire il Montasio, che non avevo in casa, con dell’ Auricchio dolce.

Ho lessato le patate con la buccia, partendo da acqua fredda salata, le ho schiacciate e, da fredde, le ho amalgamate con Parmigiano, sale, pepe, prezzemolo. Ho poi formato le palline e ho farcito con un po’ di Auricchio.
Ho panato* e fritto.

PANZAROTTI( crocchette di patate)
  • 5 patate vecchie
  • 1 cucchiaio di fecola
  • 1 cucchiaio di Parmigiano
  • Sale, pepe, prezzemolo, olio di semi per friggere 
  • * mozzarella fior di latte a dadini
Ho lessato le patate partendo, come sempre, da acqua fredda salata, poi le ho schiacciate e, da fredde, condite con sale, pepe, Parmigiano, prezzemolo. Ho formato crocchette e sferette e ho farcito col fior di latte. Ho messo in frigo 24 ore e poi ho panato e fritto.


* Ho modificato leggermente la ricetta dei panzarotti, mettendo al centro un cuore di mozzarella e panandoli( avevo paura che si rompessero!), mentre per quanto riguarda le palline di patate, che pure ho impanato, ho scartato la pancetta, che mio figlio non mangia, ed inserito un pezzettino di Auricchio dolce al centro della pallina.






Mi sono piaciute tanto!

Commenti

  1. Cara Luisa...grazie mille per aver partecipato all'edizione di questo gioco bellissimo che mi vede protagonista! lo hai fatto con due ricette che adoro. Ho un debole per le patate e mi piace cucinarle in tutti i modi. Le crocchette di patate sono per me la preparazione che mi ricorda le feste...mia mamma li prepara sempre in tutte le occasioni in cui la famiglia si riunisce e cosi per me quando le preparo è sempre una festa; le palline di patate sono nate in un pomeriggio in cui avevo voglia di qualcosa di buono e devo dire che ci siamo leccati i baffi. Hai proprio ragione....abbiamo molte cose in comune...il Tirolo ho imparato ad amarlo da quando Luca, di mamma tirolese, me lo ha fatto scoprire con tutti i paesaggi mozziafiato e la cucina meravigliosa; la nonna Lucia, di cui porto orgogliosamente il nome e Napoli...che dire...le MERAVIGLIE del mondo e le cose che ci fanno gioire il cuore!!! grazie e buon pomeriggio

    RispondiElimina
  2. Grazie a te, Lucia, è stato un piacere per gola ed occhi assaggiare crocchette e polpettine di patate! A presto

    RispondiElimina
  3. Luisa, e ti aspettavoooooooooooooo... gran bell'inizio davvero. Ti chiedo solo una cortesia (pensa se vincessi il THE RECIPE-TIONIST e tutti poi devono venire a vedere e scegliere le ricette da te ;) ) metti il testo delle ricette che riproduci, perchè ti fa archivio ed evita a chi ti legge di dover fare un secondo passaggio se è interessato ad ingredienti e procedimento. Grazie cara, e ti aspetto allora con le prossime scelte prese da Lucia, buonanotte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Edito subito, Flavia!
      Mi sembrava un modo per incrementare le visite al blog di Lucia 😅

      Elimina

Posta un commento

Grazie per essere passato/a di qui! I commenti sono in moderazione perchè è così bello, per me, leggerli( sia quelli belli, che le critiche costruttive), che non voglio correre il rischio di perdermene anche solo uno!
Non esiste censura, in questo blog, ma sono costretta- data: 1 dicembre 2011- alla decisione di non pubblicare commenti anonimi. Abbiate il coraggio delle vostre azioni!

Post popolari in questo blog

Pasta e patate sfritta

Io mi alimento

Frittelle della mamma di Maria Letizia