Risotto zucchine e zafferano light



Da oggi sono ufficialmente a dieta.

Non so se riuscirò ad avere la costanza di perdere i 68 kili che mi porto dietro solo con un regime calorico controllato, ma voglio almeno provarci, anche se- a dirla tutta- ho fissato un appuntamento con un chirurgo bariatrico per il 17 p.v.

Ad ogni modo, ecco il mio pranzo di oggi. La ricetta, ovviamente, è per due porzioni.

Ho riscaldato 2 cucchiaini d'olio, ho aggiunto la cipolla tritata, poi 240 g riso, le zucchine a cubetti. Ho sfumato con un goccino di vino bianco ed ho lasciato evaporare, dopo di che ho coperto a filo il riso e le zucchine con acqua bollente salata ed un quarto di dado Maggi. Ho portato a cottura e, poco prima di spegnere, ho aggiunto una bustina di zafferano disciolto in poca acqua bollente. A fuoco spento ho mantecato con 2 c.ni Parmigiano grattugiato, pepe e 5 g di burro.
Impiattato in un piattino da frutta, utilizzando un cerchio da pasticceria per rendere più carino il tutto.
Si mangia anche con gli occhi, no? ;-)

Commenti

  1. ligh ma senza riunciare al gusto :)

    RispondiElimina
  2. e sì Patrizia :-) altrimenti sarebbe troppo punitivo!

    E poi, mi piace troppo sostituire i 60 g pane del pranzo con 50 g di pasta o riso, in modo da vedere aumentare la dose del carboidrato preferito quel giorno! ( 70 g pasta mi farebbero tristezza nel piatto ;-) )

    RispondiElimina
  3. bellissimi! anch'io ho ricominciato la dieta oggi e servono sempre ricettine veloci e light! bravaaa

    RispondiElimina
  4. Ma come si fa ad amare la cucina e ad essere magra??? Però la tua ricetta è light ma con gusto, brava!

    RispondiElimina
  5. molto carino questo risotto, poi con il freddino che è arrivato è perfetto.

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato/a di qui! I commenti sono in moderazione perchè è così bello, per me, leggerli( sia quelli belli, che le critiche costruttive), che non voglio correre il rischio di perdermene anche solo uno!
Non esiste censura, in questo blog, ma sono costretta- data: 1 dicembre 2011- alla decisione di non pubblicare commenti anonimi. Abbiate il coraggio delle vostre azioni!

Post popolari in questo blog

Io mi alimento

Pasta e patate sfritta

Frittelle della mamma di Maria Letizia