Risotto alla Parmigiana

Ogni volta che propongo a mio figlio un risotto, ottengo un” siiiiii” entusiasta. Lui ama particolarmente quello al pomodoro, che, nel lessico familiare, è il” risotto nel laghetto delle paperelle”: a poco meno di tre anni, mentre lo mangiava, fece cadere una paperina giocattolo nel piatto, e da quel momento, il risotto al pomodoro è stato rinominato così.
Amando il genere, era impensabile che il mese felice di Valentina terminasse senza che replicassi uno dei suoi risotti, e la scelta è caduta sul secondo risotto preferito da Mario, il Risotto alla parmigiana, reso particolare dal cosiddetto burro acido di Gualtiero Marchesi.

                               
Abbiamo davvero apprezzato! 

Commenti

  1. Uh Luisa!! Sulla bontà del risotto posso dire che è favoloso, perchè mangiato settimana scorsa..mi chiedo solo: ma la paperella non sarà stata indigesta?? Non era meglio farla con un risotto all'arancia? ahahahahahah Buon weekend ciao Flavia

    RispondiElimina
  2. No vabbeh, io volevo fare un commento serio, ma la paperella all'arancia di Flavia mi ha uccisa ahahahahhahahahahaha. Io amo questo risotto, semplicissimo, e lo uso sempre come base per tutti gli altri. E sono sempre felice che la "signora dei limoni" ha accontentato Mario ancora una volta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed io sono felice che ti renda felice, e soprattutto che il mio bimbo apprezzi!

      Elimina

Posta un commento

Grazie per essere passato/a di qui! I commenti sono in moderazione perchè è così bello, per me, leggerli( sia quelli belli, che le critiche costruttive), che non voglio correre il rischio di perdermene anche solo uno!
Non esiste censura, in questo blog, ma sono costretta- data: 1 dicembre 2011- alla decisione di non pubblicare commenti anonimi. Abbiate il coraggio delle vostre azioni!

Post popolari in questo blog

Pasta e patate sfritta

Io mi alimento

Melanzane a scarpone